Basta ricatti, si dimette sindaco Foggia

"Per il bene di Foggia, dico basta ai ricatti politici". Così Franco Landella, alla guida di una coalizione di centrodestra, ha annunciato le sue dimissioni da Sindaco di Foggia. "Dopo la continua pretesa di poltrone in giunta - spiega in una nota - ora il gruppo consiliare della Lega, Fratelli d'Italia, altri tre consiglieri dichiaratisi indipendenti dalla maggioranza, alzano il tiro con l'evidente minaccia di bocciare il piano economico finanziario di AMIU che consente ai cittadini foggiani di non pagare circa il 15% in più per la tassa sui rifiuti, cioè un milione e mezzo di euro". "E io, per il bene di Foggia - aggiunge - ora dico basta ai ricatti politici, basta con il gioco al massacro di un'Amministrazione comunale che, lavorando esclusivamente per il bene della città, ha appena ottenuto 5 milioni di euro per la rigenerazione urbana, a cui si sommano gli oltre 50 milioni assegnati e pronti per essere spesi per la riqualificazione della città, in particolar modo per le periferie disastrate".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sangiovannirotondonet.it
  2. Teleradioerre
  3. Sangiovannirotondonet.it
  4. Foggia Today
  5. DauniaNews.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Nel frattempo, in altre città d'Italia...